lunedì 23 ottobre 2017

Ribaudo (Pd): Corleone, “Presenterò un'interrogazione parlamentare sulle sconcertanti immagini del video della rivista francese”


Roma 23 ottobre – “Sconcertante il video di presentazione della nuova Skoda Karoq pubblicato dalla rivista francese Automagazine, che ha scelto come set la splendida città di Corleone per accostarla allo stereotipo mafioso. Nel racconto intitolato “Un’offerta che non si può rifiutare” viene utilizzata la musica della celebre colonna sonora del film “Il Padrino”, ed è lo stesso giornalista ad esplicitarne il motivo fugando ogni dubbio, è a Corleone infatti  che è stato girato il film, poi sale in auto e la prova. Alla fine del video la provocazione di cattivo gusto: "In Sicilia si è soliti fare così" scende e mostra il portabagagli con dentro un uomo incaprettato”. Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo.
“Le immagini - continua - del centro in provincia di Palermo, ricco di storia, di tradizioni, di cultura e di diverse opere d’arte, suscitano davvero tanta indignazione. Si tratta di una mancanza di rispetto nei confronti dei corleonesi  e di tutto il popolo siciliano che merita di essere conosciuto al mondo soprattutto per altri ed importanti aspetti. Corleone come molte realtà siciliane, si trova spesso a fare i conti con offese di questo tipo, ma i corleonesi ed i siciliani onesti, il fenomeno mafioso non lo subiscono. Perché se è vero che nella nostra terra si registra la presenza della criminalità organizzata bisogna riconoscere che in questa stessa terra è stata forte la reazione di gente che ha saputo e continua a lottare la mafia, il corleonese Placido Rizzotto sindacalista ucciso dalla mafia ne è un esempio insieme a tantissimi altri eroi coraggiosi”.
“Nelle prossime ore - conclude - presenterò un’interrogazione parlamentare. La Sicilia ancora una volta è impegnata a contrastare anche il pregiudizio, perché non la rappresenta assolutamente la descrizione del giornalista francese, qui ogni forma di criminalità viene combattuta con grande coraggio da veri e propri campioni di legalità, come i ragazzi di Libera, dell'ARCI, che ogni anno affollano venendo da ogni parte d’Italia, le campagne del corleonese per coltivare le terre sequestrate ai mafiosi”.

sabato 21 ottobre 2017

Video denigratore Auto Moto Magazine: La Commissione Straordinaria scrive al Console Generale di Francia








ŠKODA Italia prende le distanze dal video della rivista "Auto Moto Magazine"


Di Giuseppe Crapisi

Skoda Italia prende le distanze dal video in francese della rivista "Auto Moto Magazine" in cui attraverso la prova su strada di un auto a Corleone, con sottofondo della colonna sonora del film il padrino, si ironizza sulla violenza della mafia. Alla fine del servizio il giornalista apre automaticamente il bagagliaio, dove si intravede un uomo incaprettato, e afferma:"In Sicilia si usa così". Si è scatenata l'indignazione sui social e i Commissari del Comune di Corleone hanno avviato le procedure per promuovere l'azione nei confronti degli autori, fortemente lesivo dell'immagine di Corleone e dei siciliani tutti. Noi, da queste pagine, abbiamo consigliato ai Commissari di stilare anche un regolamento comunale per le autorizzazioni di riprese video affinché nel futuro si evitino situazioni come queste.

Qui sotto il comunicato della casa automobilistica: 
"ŠKODA AUTO declina ogni responsabilità per la produzione, i contenuti e la diffusione di materiale video realizzato da soggetti terzi in Sicilia. ŠKODA si dissocia espressamente da tutti i contenuti che possano costituire violazione della normativa civile e penale od oltrepassare i limiti della morale comune. È dispiaciuta per quanto successo a propria insaputa e riafferma di non essere mai stata né preventivamente informata né tantomeno coinvolta".


venerdì 20 ottobre 2017

Comune di Corleone: Video rivista francese, la Commissione Straordinaria ha avviato le procedure per promuovere azioni nei confronti degli autori del video


La Commissione Straordinaria manifesta forte sdegno per l’azione lesiva a danno del Comune di Corleone a seguito del video apparso nella serata di ieri sui social e su You tube da parte di una rivista francese che pubblicizza le caratteristiche di un nuovo modello di autovettura di  una casa automobilistica.

               Il giornalista francese, nel lungo video girato nel territorio di Corleone, dopo un saluto di benvenuto e mostrando l’insegna del Comune di Corleone continua il servizio descrivendo le caratteristiche del mezzo e, mostrando, da ultimo, nel bagagliaio della macchina un uomo incaprettato commentando con la ignobile frase “ In Sicilia si usa fare così”. Detto video ha avuto forte risalto in diverse testate giornalistiche regionali e nazionali .

             In merito, la Commissione Straordinaria comunica di avere avviato le procedure per promuovere azione nei confronti degli autori di tale gesto, fortemente lesivo dell’immagine di Corleone e dei Siciliani tutti.

              Le azioni per la tutela della immagine saranno attivate anche in diversi ambiti a livello nazionale per la difesa dei diritti lesi .

   LA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Ribrezzo e banalizzazione da parte della rivista francese

Viene il ribrezzo per il fatto che una rivista francese possa banalizzare, per una prova di un auto su strada, la storia tragica della mafia con i suoi morti, le sofferenze inflitte e la povertà che ci ha lasciato. Questa volta non è stata ferita solo Corleone, ma sono stati colpiti i familiari delle vittime di mafia, l'intera regione e tutti i siciliani. Il Comune farà il possibile per dare una lezione, anche morale, a questi avvoltoi che hanno potuto solo pensare a un misero servizio come quello che abbiamo visto. Mi sento di consigliare ai Commissari di stilare anche un regolamento comunale per le autorizzazioni di riprese video affinché nel futuro si evitino situazioni come queste.

Giuseppe Crapisi

mercoledì 18 ottobre 2017

MARCELLO TRICOLI SCRIVE AL COMMISSARIO DELLA CITTA' MENTROPOLITANA PER RAPPRESENTARGLI LA GRAVE SITUAZIONE NEL CORLEONESE

L’ex presidente del Consiglio provinciale di Palermo, Marcello Tricoli, ha inviato una nota al neo commissario della Città metropolitana di Palermo, Girolamo Di Fazio, per rappresentargli alcune criticità nel territorio di Corleone: “Siamo di fronte a problemi che influiscono negativamente sulla vita di quel territorio, alcuni, addirittura preoccupanti. I riflettori vanno puntati principalmente sulla situazione ospedaliera e sull’ampliamento dell’ospedale medesimo (anche se di competenza regionale), in quanto si sta parlando di un comprensorio di grandi proporzioni, sul quale confluiscono molte altre realtà limitrofe – ha sottolineato Tricoli – ma non secondariamente sulla Strada provinciale 4, per la quale sono già stanziati cinque milioni di euro per due tratti e che necessiterebbe di ulteriori novantamila euro per indagini geofisiche e idrogeologiche, al fine di evitare pericolose attività di smottamento e frane che preoccupano la popolazione. In questo secondo caso, urgente come il primo, la competenza è della Città metropolitana”.

Claudio Zarcone

martedì 17 ottobre 2017

Comune di Corleone: presentato progetto sugli itinerari turistici

La Commissione Straordinaria con deliberazione assunta con i poteri della Giunta Municipale, nella giornata di ieri 16 ottobre 2017, ha approvato la proposta progettuale incentrata sugli itinerari turistici e denominata “Promuovo il mio territorio” presentata a valere sul PSR Sicilia 2014/2020 - Misura 7 -sottomisura  7.5 - “sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala”
Il progetto, già inserito nel piano triennale delle OO.PP. e rientrante anche nel piano di priorità degli interventi della Commissione, qualora approvato comporterà interventi per un totale di 200.000,00 euro e consentirà di incentivare il turismo nel territorio corleonese.
 Si è inteso promuovere un’azione di marketing che consenta di valorizzare il bello che il territorio esprime, nel quadro di una migliore utilizzazione anche economica delle specificità corleonesi,  in un ottica però di discontinuità rispetto alla percepita attrazione per gli aspetti retrivi e negativi legati al fenomeno mafioso.
L’idea progettuale è quella di creare un percorso che in connessione con quelli esistenti miri ad incentivare da una parte il ‘turismo culturale’ focalizzato sulla storia, la cultura e l’identità del territorio, permettendo una partecipazione attiva agli usi e costumi della popolazione locale, e dall’altra parte il ‘turismo ambientale ed ecologico’, spinto dall’interesse verso i beni ambientali che caratterizzano molte aree del territorio corleonese, nel tentativo di incoraggiare i visitatori a soffermarsi più a lungo a vantaggio delle attività produttive del territorio. 
Si è rilevato, infatti, che - a fronte di un sensibile incremento turistico - la   risposta della città in termini di servizi  e di incentivi a protrarre i tempi di permanenza dei visitatori rimane insufficiente.
Nella proposta  sono stati individuati  itinerari specifici legati a percorsi caratterizzati come:
 Percorso Naturalistico, Percorso della Legalità, Percorso Architettonico e Percorso sacro, tutti interessati da interventi che ne migliorino la fruibilità anche con la previsione di sistemi innovativi informatici e multimediali che potenzino l’accessibilità informativa e divulgativa.

       La Commissione Straordinaria

( G. Termini – R. Mallemi – M. Cacciola)

sabato 14 ottobre 2017

Corleone: Con l'accusa di avere maltrattato i bambini di scuola materna una maestra è stata sospesa

Con l'accusa di avere maltrattato i bambini di scuola materna una maestra è stata sospesa dall'esercizio di pubblico ufficio. E' accaduto a Corleone (Palermo) dove i militari della Stazione Carabinieri hanno eseguito all'alba un’ordinanza di misura cautelare della sospensione dall’esercizio di pubblico ufficio nei confronti di una insegnante di 54 anni di scuola materna, con conseguente interdizione per dodici mesi da tutte le attività inerenti al suo incarico, per maltrattamenti verso i piccoli. Leggi tutto

venerdì 13 ottobre 2017

Comune di Corleone: asilo nido comunale, bando iscrizione per 32 bambini

           Bando   /  Modello istanza

La Commissione Straordinaria rende noto che, alla Sezione Bandi/Avvisi del sito web del Comune di Corleone, è stato pubblicato l'Avviso per le iscrizioni al Servizio di Asilo Nido Comunale, finanziato con i fondi del Piano Azione e Coesione (PAC Infanzia).
 Il servizio è destinato a 32 bambini suddivisi per fasce di età e sarà erogato presso l'immobile di recente realizzazione sito in Contrada Punzonotto.
Possono essere iscritti al Nido Comunale i bambini residenti nel Comune di Corleone e solo in caso di insufficienza di domande da parte di residenti sarà possibile ammetter bambini residenti in altri Comuni.
I genitori interessati possono presentare istanza di iscrizione utilizzando il modello pubblicato in allegato al bando.
Informazioni possono essere richieste presso gli Uffici Comunali - Affari Generali e Servizi alla Comunità ed alla Persona.

       La Commissione Straordinaria
( G. Termini – R. Mallemi – M.Cacciola)




giovedì 12 ottobre 2017

Comune di Corleone: protocollo d'intesa con l'Ordine degli architetti

Nella giornata odierna, presso la sede dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Palermo, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa per l’espletamento dell’attività di praticantato presso la sede del Comune di Corleone, mediante l’accesso e la collaborazione di giovani laureati iscritti presso l’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Palermo, in attuazione della Delibera assunta dalla Commissione Straordinaria lo scorso 6 luglio.
Dalla prossima settimana l’Ordine degli Architetti darà avvio alle procedure per la pubblicazione della manifestazione d’interesse e la selezione degli stagisti che dovrebbero già iniziare la propria attività presso il Comune dai primi di dicembre prossimo.

       La Commissione Straordinaria

( G. Termini – R. Mallemi – M.Cacciola)

mercoledì 11 ottobre 2017

Comune di Corleone: da lunedì sarà attivata la mensa scolastica

La Commissione Straordinaria rende noto che, in data odierna - a seguito di procedura di consultazione - è stato affidato il servizio di refezione scolastica nelle more dell’espletamento della gara con procedura aperta che è stata già indetta e si concluderà alla fine di ottobre.

             Al fine di assicurare la tempestiva fruizione da parte della comunità corleonese e di garantire il diritto allo studio agli alunni, infatti, il servizio è stato affidato per il periodo intercorrente fino all’attivazione da parte della ditta che risulterà aggiudicataria a conclusione della procedura in corso.

             Da lunedì 16 ottobre, pertanto, gli alunni potranno consumare regolarmente il pasto nei locali mensa delle scuole materne e primarie.


                                                                                  LA COMMISSIONE STRAORDINARIA

      

lunedì 9 ottobre 2017

Corleone: riuscita l'iniziativa "Lungo la Magna Via Francigena a piedi e a cavallo"

Ieri, 8 ottobre si è festeggiata anche a Corleone la “Giornata Nazionale del Camminare” indetta da Federtrek, grazie a due associazioni locali: Associazione “Comitato Magna Via Francigena – Corleone” ed “Equitrekking Corleone” associazione equestre.
L’evento denominato “Lungo la Magna Via Francigena a piedi e a cavallo” ha riscosso un notevole successo in termini di presenza con più di 50 cavalli e rispettivi cavalieri e un appassionato gruppo di pellegrini, tutti provenienti da più parti della Sicilia occidentale, che hanno percorso una parte della tappa Corleone – Prizzi ricadente all’interno dell’itinerario Magna Via Francigena. Uno storico cammino che di recente ha riportato lungo le regie trazzere della Sicilia centinaia di viaggiatori. L’evento ha avuto inizio presso la chiesetta di Malpasso a Corleone, inizio ufficiale della tappa, per poi proseguire in contrada Giaconia, dove cavalieri e pellegrini hanno condiviso la colazione e un primo momento di incontro e di apertura del cammino. Successivamente i due gruppi hanno intrapreso rispettivamente il percorso incontrandosi per una sosta a metà mattinata presso l’antico abbeveratoio di Spolentino, dove ad attenderli vi era la Presidente del Comitato, Anna Turco, che durante la breve pausa ha intrattenuto i presenti con il racconto della storia e dei luoghi di questo antico itinerario.
Alla ripresa del cammino pellegrini, accompagnati da Chiara Listì e Nicola Di Puma, e cavalieri, accompagnati dal presidente di Equitrekking Massimo Cipolla e Ciccio Vintaloro, hanno completato il percorso raggiungendo un ristorante della zona, per condividere il pranzo della domenica. L’occasione della “Giornata nazionale del camminare” ha dato la possibilità a queste due associazioni di far conoscere il territorio sotto un nuovo punto di vista, a chi conosceva già questi luoghi e a chi li ha visitati per la prima volta. L’evento ha raccolto adesioni di famiglie e sportivi che hanno scelto di trascorre la loro domenica insieme, grandi e piccini, all’insegna della natura e della slow mobility.

Anna Turco

domenica 8 ottobre 2017

Comune di Corleone: approvato progetto di riqualificazione di alcune vie corleonesi

La Commissione Straordinaria con deliberazione assunta con i poteri della Giunta Municipale, nella giornata di ieri 5 ottobre 2017, ha approvato il progetto relativo ai lavori di “Riqualificazione del patrimonio storico e naturale per mezzo del ripristino di opere viarie, fognarie ed idriche (Via Roma – Via XXIV Maggio – Piazza Triolo – Via Borgognoni – Via Colletti) – PSR Sicilia 2014/2020-Misura 7–sottomisura 7.2. Sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico”.
Il progetto, già inserito nel piano triennale delle OO.PP. e rientrante anche nel piano di priorità degli interventi della Commissione, qualora approvato comporterà interventi per un totale di 598.897,41 €uro e consentirà di recuperare migliori condizioni di vivibilità all’interno del centro urbano.
E’ previsto infatti il rifacimento della rete fognaria e idrica nelle strade oggetto dell’intervento e la pavimentazione delle stesse con modalità che consentiranno il recupero di tipologie in armonia con le tradizioni urbanistiche e culturali del corleonese.

La Commissione Straordinaria
( G. Termini – R. Mallemi – M. Cacciola)

venerdì 6 ottobre 2017

Regionali: candidato il corleonese Benedetto Gambino

Nelle elezioni regionali, che si terranno il 5 novembre 2017, nella Lista "Micari Presidente" c'è un candidato corleonese. Infatti, nelle lista presentata è presente l'ex consigliere comunale del Partito Democratico locale Benedetto Gambino.
Sono tanti i candidati del territorio ma è stata una sorpresa questa  sua candidatura. 
La lista Micari presidente è frutto della "fusione" delle liste Arcipelago Sicilia e Megafono: 

Capolista è Valeria Grasso, seguono Daniele Nicola Vella, Rosario Ognibene, Benedetto Gambino, Maria Stella Pucci, Francesco Trinca, Aurelio Scavone, Giuseppe Ferrarello, Salvatore Zuccaro, Antonino Russo, Antonino Sala detto Tony detto Claudio, Giosuè Maniaci, Alessio Allegra, Sonia Guggino, Teresa Atzori, Susanna Zagra

Giuseppe Crapisi

 Lungo la magna via francigena...a piedi e a cavallo

Domenica 8 ottobre in occasione della "VI Giornata nazionale del camminare" promossa dall'ente nazionale FederTrek si terrà a Corleone un cammino a piedi e cavallo lungo un tratto della Magna Via Francigena, antica via che collegava fin dai tempi dei Romani Palermo con Agrigento. L'evento è organizzato dall'associazione equestre "Equitrekking Corleone" e dall'associazione di volontariato "Comitato Magna Via Francigena – Corleone" che opera nel territorio per la promozione dello storico itinerario in collaborazione con l'associazione "Amici dei cammini francigeni di Sicilia" nell'ambito del progetto "Magna Via Francigena".
Anna turco, presidente dall'associazione "Comitato Magna Via Francigena – Corleone", Chiara Listì, vicepresidente e Nicola Di Puma, consigliere, guideranno i pellegrini nel cammino a piedi.
I cavalieri saranno invece guidati da Massimo Cipolla, presidente dall'associazione "Equitrekking Corleone" e Ciccio Vintaloro, vicepresidente.
--

"Approvare senza modifiche il codice antimafia

- Un primo appello lo avevano rivolto all'inizio del 2017 a governo e Parlamento perché si desse alla luce la riforma del Codice antimafia entro la fine della legislatura. E oggi, Arci, Avviso Pubblico, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente e Libera, si rivolgono di nuovo alle forze politiche, affinché il testo, passato a luglio al Senato, venga approvato in via definitiva a Montecitorio senza modifiche. In base alle ultime indiscrezioni, infatti, ci sarebbe un accordo nella maggioranza per dare l'ok al provvedimento la prossima settimana alla Camera
http://www.repubblica.it/politica/2017/09/21/news/_approvare_senza_modifiche_il_codice_antimafia_-176088929/
--
Inviato da Libero Mail per Android

giovedì 5 ottobre 2017

Ospedale di Corleone: endoscopia digestiva, da venerdì 6 ottobre parte il servizio aperto al CUP

Da alcune settimane il servizio di endoscopia è ripartito, in seguito al rinnovo della Convenzione tra Asp di Palermo e Azienda Policlinico, per i degenti dell'Ospedale di Corleone. 
Il Direttore dell'Ospedale di Corleone Giovanni Ra nel frattempo ha avviato la procedura per l'apertura agli esterni e le prenotazioni tramite CUP. 
Da Venerdì 6 Ottobre il servizio, oltre agli interventi dei degenti, sarà attivo per cittadini che hanno prenotato tramite CUP. 
Il servizio, gestito dal Dottore Giovanni Tomasello del Policlinico, è attivo a Corleone tutti i Venerdì e sarà curato anche uno spazio ambulatoriale per i pazienti.
L'apertura al CUP dell'endoscopia digestiva è stata fortemente voluta dal Direttore Generale dell'Asp di Palermo Candela e dal Comitato Pro Ospedale di Corleone per dare la possibilità a tutti di accedere, nella massima trasparenza, a questo importante servizio. 

Giuseppe Crapisi

martedì 3 ottobre 2017

La corleonese Mattea Scianni nella consulta giovani Avis Sicilia

Enna- Sabato, 30 settembre, ad Enna, la Consulta Giovani AVIS Sicilia, composta da ventisette volontari, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, provenienti da tutta la regione, si è riunita per rinnovare il proprio esecutivo, composto da nove ragazzi (uno per ogni provincia). A rappresentare i giovani avisini per i prossimi quattro anni saranno: Mattea Scianni (Palermo) , Lucia Scala (Siracusa) , Vincenzo Fresta (Catania) , Maria Elena Spalletta (Enna) , Alessio Mandarà ( Ragusa) , Carmen Carta ( Caltanissetta) , Giancarlo Rizza (Trapani), Giuseppe Messina (Agrigento) e Carmen Minutoli (Messina) . Il nuovo gruppo di lavoro vede come coordinatore Vincenzo Fresta, che riceve il testimone da Antonina Scalia, affiancato da Lucia Scala come segretaria e da Carmen Carta e Giuseppe Messina come vice coordinatori. Lo scopo della Consulta è quello di proporre e realizzare, su mandato dell' AVIS Regionale, iniziative in ambito culturale, ricreativo, sportivo, al fine di far conoscere , diffondere , acclamare i valori morali, sociali e scientifici della donazione del sangue. Parole di elogio giungono dal Presidente Regionale AVIS Sicilia, Salvo Mandarà, nei confronti del coordinatore uscente che ha, con impegno e dedizione, portato a termine, in maniera egregia, il suo mandato. “ Siamo partiti a Gangi – racconta Antonina Scalia- come un gruppo di ragazzi estranei l'uno dall'altro, molti inconsapevoli dell'esperienza che li aspettava. Ci ritroviamo qui, oggi , amici, complici, orgogliosi di aver condiviso le esperienze, le proprie conoscenze e il proprio tempo libero nel promuovere attività per AVIS”. La medesima stima è stata accordata a Vincenzo Fresta, che, a pochi minuti, dalla sua nomina, ha già dato prova delle sue capacità organizzative e gestionali, creando entusiasmo all'interno del nascente gruppo già proiettato verso il primo obiettivo: il forum giovani 2017 .



DISSERVIZIO EROGAZIONE IDRICA NEL COMUNE DI CORLEONE

AMAP S.p.A. comunica alla cittadinanza di Corleone che, a seguito di  guasti verificatesi, in data odierna, agli adduttori a servizio del serbatoio Malpasso e del pozzo Currieri, si è reso necessario procedere all’interruzione dell’approvvigionamento idrico ai serbatoi Comunali e al servizio di erogazione idrica alle utenze.
AMAP ha già avviato, in data odierna,  le attività per l’esecuzione dei lavori di riparazione dell’adduttore del pozzo Currieri. Tali lavori si prevede vengano ultimati, salvo imprevisti, entro la giornata odierna.
Per  l’adduttore a servizio del serbatoio Malpasso, sono in corso le verifiche, al fine di individuare il guasto. A seguito di tali verifiche, si procederà alle riparazioni necessarie .
A causa di detti guasti, la programmata erogazione alle utenze, prevista per le giornate 2 e 3 ottobre, potrà subirà dei disagi, dovuti al momentaneo mancato approvvigionamento delle risorse idriche, prelevate dagli adduttori.
Per qualsiasi informazione si potrà telefonare al numero 091.279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 / 800-050911 (esclusivamente da telefono fisso).

sabato 30 settembre 2017

Giuseppe Crapisi (ORA Corleone): Eliporto h24, la Commissione Straordinaria dà il via alla gestione

La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone ha deliberato l’avvio dell’iter per un bando di affidamento dell’Eliporto di Contrada Giaconia che permetta di avere le autorizzazioni dell’Enac per i voli notturni in caso di emergenza.
Dopo anni di negligenza, la Commissione straordinaria nei mesi scorsi ha prima finanziato l’allaccio del contatore per poter illuminare la pista, adesso con questo bando si potrà dare in gestione la struttura e si potranno ottenere tutte le autorizzazioni da parte dell’Enac per i voli notturni.
Il Comune ha previsto di attribuire 8000,00 euro al responsabile del settore di cui 3000,00 euro per il 2017 e 5000,00 per l’anno 2018.
Il soggetto abilitato alla gestione oltre ad avere tutti i requisiti imposti dalla legge deve avere quelli di moralità ed idoneità tecnica e l’impegno a svolgere direttamente con proprio personale. Sono a carico della Città di Corleone tutte le spese di manutenzione e relative utenze.

“ORA Corleone – dichiara il Presidente Giuseppe Crapisi – ha seguito l’iter per l’attivazione h24 dell’eliporto perché è un servizio salvavita non solo per Corleone ma per tutto il circondario. Devo dire che c’è stata massima disponibilità e attenzione sia della Commissione Straordinaria, che del Segretario Comunale e dei dipendenti comunali. Appena sarà concluso l’iter per l’affidamento l’elisoccorso, in caso di necessità, potrà atterrare anche nelle ore notturne. L’eliporto si affianca all’azione di ORA Corleone per la difesa dell’Ospedale e con esso si integra in quanto strumenti per salvare vite umane”. 

giovedì 28 settembre 2017

Ospedale di Corleone: nuovo apparecchio radiagnostico


CORLEONE - Un nuovo sistema telecomandato per esami radiografici e fluoroscopici. E’ stato attivato ed è già a disposizione dell’utenza all’Ospedale “Dei Bianchi” di Corleone. L’attrezzatura, del valore di 120 mila euro, arricchisce il parco tecnologico dell’Area di Radiodiagnostica che può, già, contare su TAC ed Ecografia.

“E’ un’apparecchiatura – ha sottolineato il commissario dell’Asp di Palermo, Antonio Candela – di ultima generazione dotata di un sistema digitale di acquisizione ed elaborazione di immagini radiografiche ad alta risoluzione e con una riduzione della dose di esposizione alle radiazioni del 40% rispetto ad una radiografia tradizionale”.

Il nuovo sistema telecomandato sarà utilizzato per esami da effettuare sia per i ricoverati, sia per l’utenza esterna che potrà prenotarsi attraverso il CUP (Centro Unificato di Prenotazione). “E’ l’ulteriore conferma – ha detto Candela - dell’impegno a favore di un Ospedale che in un anno ha cambiato volto. Con un investimento di 2,5 milioni di euro abbiamo riqualificato e potenziato una struttura al servizio di una vasta comunità”.

Nell’arco degli ultimi dodici mesi l’Ospedale Dei Bianchi è stato dotato di: 2 nove sale parto, della nuova Area di Radiodiagnostica, del nuovo Laboratorio d’Analisi, della nuova Area di Emergenza e di una nuova ambulanza. “Erano interventi necessari per riqualificare e potenziare l’offerta sanitaria – ha spiegato il commissario dell’Asp di Palermo – il nostro impegno prosegue, confortati dai dati che evidenziano un costante gradimento di un’utenza in continuo aumento”. Intanto da due settimane il Servizio di Endoscopia digestiva ha ripreso a pieno regime l’attività. Anche in questo caso gli esami possono essere prenotati attraverso il CUP aziendale.

mercoledì 27 settembre 2017

Archiviato il caso sull’ex sindaco Savona, ex assessore Labruzzo e l'Architetto Amoroso

Corleone, 26 settembre 2017 – La Procura della Repubblica ha chiesto l’archiviazione del procedimento penale nei confronti dell’ex sindaco di Corleone Lea Savona, di Vincenzo Labruzzo, ex assessore dell’amministrazione Savona e di Patrizia Amoroso. I tre erano indagati nell’ambito dell’inchiesta aperta su presunte attività volte a favorire una ditta corleonese che partecipò nel 2013 ad un evento promozionale in Russia. Leggi tutto

sabato 23 settembre 2017

Il Comune di Corleone chiede alla Città di Palermo di traslare i resti di Bernardino Verro

La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone ha deliberato di richiedere alla Città di Palermo i resti mortali di Bernardino Verro per restituirli ai corleonesi. Bernardino Verro fu sindacalista e sindaco di Corleone assassinato dalla mafia il 3 novembre 1915. Il Comune di Corleone ha previsto che Verro venga tumulato nella Cappella, data in uso alla CGIL, adiacente a quella in cui sono stati sepolti i resti, ritrovati dalla Polizia di Stato alcuni anni fa, di Placido Rizzotto. Anche Rizzotto è stato barbaramente ucciso dalla mafia.
In realtà già c’era stata una traslazione da quella che si pensava fosse la tomba di Verro ma poi si scoprì si trovava a Palermo e scattò un’indagine per capire di chi fossero quei due corpi tumulati in quel loculo.

Bernardino Verro rappresenta uno dei figli di valore di Corleone e di spessore politico sindacale ed è un esempio per le future generazioni per questo si condivide la scelta della Commissione di fare rientrare i resti di Bernardino Verro.

Giuseppe Crapisi

venerdì 22 settembre 2017

Consorzio “Sviluppo e Legalità”, la presidenza passa a Corleone

CORLEONE, 22 settembre – Passa a Corleone la presidenza del consorzio “Sviluppo e Legalità" che da quasi vent’anni si occupa del riutilizzo e della gestione dei beni confiscati alla mafia. Il passaggio è avvenuto ieri nel dell’assemblea dei Comuni componenti. Corleone succede a Monreale che aveva retto la presidenza nell’ultimo anno con il sindaco, Piero Capizzi.
A presiedere il consorzio sarà il commissario prefettizio, Giovanna Termini, poiché a Corleone, come è noto, l’amministrazione comunale è stata sciolta per mafia poco più di un anno fa. I vicepresidenti del consorzio sono, invece, il sindaco di Altofonte, Angelina De Luca e quello di San Giuseppe Jato, Rosario Agostaro. Leggi tutto

Comune di Corleone: emessi i mandati di pagamento per gli studenti pendolari

La Commissione Straordinaria comunica che, nell’ambito di direttive tese alla pianificazione della spesa a favore delle famiglie, l’Ufficio di Ragioneria ha predisposto un piano di pagamenti.
In tal senso sono stati già emessi i mandati di pagamento per rimborso delle spese sostenute dalle famiglie per il trasporto degli alunni pendolari oltre ai contributi per gli affidi familiari.


       La Commissione Straordinaria

ORA Corleone: Il Comune rimborsi le famiglie degli studenti pendolari

Visto che nell’anno scolastico precedente le famiglie degli studenti pendolari delle scuole superiori hanno anticipato il pagamento dei mezzi pubblici per potere frequentare la scuola dell’obbligo, visto che è iniziato nuovamente l’anno scolastico e molte famiglie, a causa della crisi endemica, hanno difficoltà economiche, ORA Corleone ha chiesto alla Commissione Straordinaria del Comune e al Segretario Comunale di accelerare i tempi per il pagamento dei rimborsi affinchè possano affrontare le spese per l’inizio del nuovo anno scolastico.

                                                                                                                                                                                              Il Presidente
Dott. Giuseppe Crapisi

giovedì 21 settembre 2017

"Approvare senza modifiche il codice antimafia"

Arci, Avviso Pubblico, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente e Libera si rivolgono alle forze politiche: "È un atto di responsabilità in un momento storico nel quale le mafie e la corruzione hanno dimostrato la loro pervasività"
ROMA - Un primo appello lo avevano rivolto all'inizio del 2017 a governo e Parlamento perché si desse alla luce la riforma del Codice antimafia entro la fine della legislatura. E oggi, Arci, Avviso Pubblico, Cgil, Cisl, Uil, Legambiente e Libera, si rivolgono di nuovo alle forze politiche, affinché il testo, passato a luglio al Senato, venga approvato in via definitiva a Montecitorio senza modifiche. In base alle ultime indiscrezioni, infatti, ci sarebbe un accordo nella maggioranza per dare l'ok al provvedimento la prossima settimana alla Camera. Ma assieme a un ordine del giorno che impegnerà il governo a "depotenziarlo", cancellando in tempi rapidi la parità piena tra corruzione e mafia. Come? Eliminando dal testo il punto più controverso della legge, ossia il sequestro preventivo dei beni ai corruttori che in questo modo verrebbero equiparati ai mafiosi.

martedì 19 settembre 2017

  LE VIE DEI TESORI, MORETTINO CAFFÈ. VISITE AL MUSEO DEL CAFFÈ, DEGUSTAZIONI A VILLA POTTINO E LABORATORI PER BAMBINI

Palermo, 19 settembre – Morettino sarà il caffè ufficiale de Le Vie dei tesori, il festival che da dieci anni accende i riflettori su Palermo e le sue bellezze e che da quest’anno abbraccerà anche Messina, Agrigento, Siracusa e Caltanissetta.
Durante le prime tre settimane della manifestazione la torrefazione palermitana porterà avanti numerose iniziative per celebrare Palermo e la sua cultura.
Da quest’anno, infatti, il Museo del caffè di Morettino entrerà a far parte dell’elenco dei “tesori” da visitare durante l’evento. Si tratta del primo esempio di museo aziendale in Italia, una vasta collezione privata che raccoglie in un ampio spazio museale nel cuore dell’azienda, a San Lorenzo ai Colli, più di 1000 strumenti per la lavorazione del caffè provenienti da tutte le parti del mondo e risalenti a epoche diverse, dal Seicento ad oggi. Uno scrigno di famiglia, in cui Angelo prima e il figlio Arturo poi hanno infuso tutta la loro passione, collezionando oggetti di grande valore storico e culturale, dal macinino turco del Seicento alla caffettiera-locomotiva del Toselli, alla caffettiere napoletana più piccola del mondo, fino ai macinacaffè della Prima Guerra Mondiale realizzati dai soldati. Le visite, dalla durata di circa un’ora e mezza, saranno condotte da Arturo Morettino in persona, che accompagnerà i visitatori alla scoperta del mondo del caffè.
Tra gli eventi in programma anche l’adozione da parte di Caffè Morettino di Villa Pottino, la villa Liberty di via Notarbartolo costruita nel 1915 e sopravvissuta al Sacco di Palermo degli anni Sessanta. Durante i primi tre weekend de Le Vie dei Tesori (30 settembre - 1 ottobre, 7-8 ottobre e 14-15 ottobre) Morettino organizzerà nei giardini della villa delle degustazioni guidate di tre blend della torrefazione, tra cui il nuovissimo biologico, per allietare i visitatori durante l’attesa e offrire un’immersione nella cultura del caffè di qualità.
Infine, spazio anche ai bambini. Il 15 ottobre dalle 10 alle 13 in piazza Bellini il laboratorio “Caffè Morettino Kids Coffee Lab”, organizzato in collaborazione con Palermo Baby Planner e inserito all’interno del calendario de Le Vie dei Tesori Kids.
Un’esperienza non solo ludica ma anche formativa, in cui i bambini vivranno con la loro fantasia un viaggio nel mondo della produzione del caffè. Durante il laboratorio, infatti, assisteranno al racconto della storia del caffè dalle lontane piantagioni fino a qui, in seguito macineranno i chicchi con dei piccoli macinini e dipingeranno con la polvere del caffè da loro stessi creata.  
“Quella de Vie dei Tesori è una via maestra che ci conduce ad una nuova meta: l’amore per la nostra città. Tra le tante proposte quest’anno c’è anche la via del caffè, che racchiude idealmente le quattro “C” capitali che simboleggiano i nostri valori: un Caffè di alta qualità, la diffusione della sua Cultura, la centralità della nostra Città e la condivisione con i nostri Concittadini”.


Per partecipare alle iniziative consultare il sito www.leviedeitesori.com.


lunedì 18 settembre 2017

Franco Di Carlo: ''Michele Navarra non fu mai Cosa Nostra''


Per oltre 50 anni tre generazioni di corleonesi si sono inginocchiati davanti quel nome, Michele Navarra, inciso nella targa di metallo fissata con quattro viti su un banco della Chiesa Madre.
Più che un ricordo, era stato per decenni un simbolo di ossequio e di rispetto; per qualche affezionato nostalgico anche di mistica adorazione. Per la storia don Michele fu il capomafia fatto fuori dagli uomini di Liggio che alla fine degli anni ’50 conquistò la successione al vertice eliminando il vecchio boss con oltre 100 proiettili di mitra e 38. leggi tutto 

sabato 16 settembre 2017

Mafia: richieste di pena nel processo Grande Passo

PALERMO - Chiusa la requisitoria. Ecco le richieste di pena al processo nato dal blitz dei carabinieri denominato “Grande passo 4” che azzerò i clan mafiosi di Corleone e dintorni. Leggi tutto

venerdì 15 settembre 2017

Comune di Corleone: approvato il regolamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive

Con delibera n. 32 del 14/09/2017 della Commissione Straordinaria assunta con i poteri di Consiglio Comunale è stato approvato il Regolamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP).
Con l’approvazione del Regolamento si dà attuazione anche nel Comune di Corleone, ad una disposizione di legge, in vigore dal 2010, che prevede forme di semplificazione amministrativa e l’attivazione di procedure esclusivamente telematiche per l’avvio delle attività produttive. 
Le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni certificate e le comunicazioni per i procedimenti attribuiti al SUAP, ed i relativi elaborati tecnici e allegati, saranno presentati in modalità esclusivamente telematica. 
Il SUAP assumerà il ruolo di coordinatore del procedimento e le imprese non dovranno più rivolgersi ad altri soggetti pubblici per ottenere autorizzazioni, pareri o atti di consenso. Questi saranno acquisiti direttamente dal SUAP con una tempistica certa, anche facendo ricorso ad ulteriori forme di semplificazione amministrativa quale, per esempio, l’istituto della “Conferenza di servizi”.
L’uso della telematica, la centralità e l’unicità del soggetto responsabile del procedimento e la semplificazione amministrativa, costituiscono i punti diforza del SUAP attraverso l’applicazione del nuovo Regolamento.

La Commissione Straordinaria
( G. Termini – R. Mallemi – M. Cacciola)

lunedì 11 settembre 2017

Comune di Corleone: Attivato lo sportello per il contribuente per i solleciti contro l'evasione

Come è noto  sono in fase di notifica i solleciti di pagamento per la TARI relativi agli anni 2013-2016 e le verifiche per accertare le liquidazioni effettuate per IMU per le stesse annualità.

Al riguardo, si comunica che è stato attivato uno Sportello Comunale per il Contribuente - sito a piano terra del Palazzo Comunale (ex Uffici Servizi Sociali) - ove il personale dell’Ufficio Tributi fornirà tutte le informazioni sugli avvisi di pagamento trasmessi, ed in caso di pagamenti già effettuati, acquisirà copia dei modelli F24 e delle ricevute.

Il Contribuente potrà altresì verificare presso lo Sportello - attraverso la consultazione di apposito elenco -  la propria posizione debitoria .

Si comunica, che il predetto Sportello sarà attivo nei giorni di :
lunedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00
 mercoledì  dalle ore 16,00 alle ore 18,00.
                                                                                     

  La Commissione Straordinaria

 ( G. Termini – R. Mallemi – M. Cacciola)

domenica 10 settembre 2017

Protezione Civile Regionale: dalle ore 24:00 attenzione per rischio idraulico

La Protezione Civile Regionale prevede dalle ore 24:00 del 11/09/2017 avvisa per rischio idraulico con livello di attenzione

"DALLA SERATA DI OGGI, DOMENICA 10/09/17, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO PRECIPITAZIONI, A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE. I FENOMENI TEMPORALESCHI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA, LOCALI GRANDINATE E FORTI RAFFICHE DI VENTO Di burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti occidentali...

Le criticità attese per il RISCHIO IDROGEOLOGICO E IDRAULICO, stimate sulla base delle precipitazioni previste, possono comportare manifestazioni localizzate o diffuse di tipo geomorfologico (frane) e/o di tipo idraulico nei piccoli bacini (< 50 kmq) e nelle aree urbanizzate. In caso di piogge concentrate in intervalli di tempo contenuti, le criticità possono assumere carattere di estrema pericolosità (es: colate detritiche, crolli, inondazioni localizzate)...

Le criticità attese per il RISCHIO IDRAULICO, stimate sulla base delle precipitazioni previste, si riferiscono a possibili fenomeni prevalentemente di tipo idraulico principalmente nell'ambito del reticolo idrografico naturale dei bacini maggiori (> 50 kmq) (alluvioni, esondazioni). In presenza di condizioni strutturali inadeguate dei corsi d'acqua e delle reti fognarie e in caso di beni ubicati in prossimità o all'interno di zone vocate al dissesto idrogeologico e idraulico, le criticità possono manifestarsi in maniera più gravosa a prescindere dai quantitativi previsti e/o reali di pioggia"... 



venerdì 8 settembre 2017

Proroga termini servizio trasporto pendolari

COMUNICATO

Si rende noto che i termini dell'avviso pubblicato in data 17 agosto 2017 per la presentazione delle manifestazioni di interesse da parte degli operatori interessati a partecipare alla procura negoziata per l'affidamento del servizio di trasporto per gli alunni pendolari iscritti all'I.I.S.S. sede di Prizzi - Anno scolastico 2017/2018 sono prorogati.
Il nuovo termine è fissato alle ore 13:00 del 12 settembre 2017

È possibile consultare la documentazione necessaria nella sez. Bandi del sito web del Comune di Corleone al seguente link: http://www.comune.corleone.pa.it/bandionline.html

                                                           LA COMMISSIONE STRAORDINARIA

                                      Termini     Mallemi     Cacciola     

--
Inviato da Libero Mail per Android

martedì 5 settembre 2017

Comune di Corleone: la raccolta dei rifiuti riprenderà stasera regolarmente

LA CITTADINANZA CHE LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI NON E' STATA EFFETTUATA IN DATA ODIERNA A CAUSA Dl PROBLEMI TECNICI AGLI AUTOMEZZI. SI COMUNICA CHE LA STESSA RIPRENDERÀ REGOLARMENTE A DECORRERE DALLE ORE 23.00 DEL 05/09/2017.
IL RESPONSABILE DEL III SETTORE
F.to Ing. Giuseppe Gennaro

Comune di Corleone: avviso, continua la derattizzazzione

“Si avvisa la Cittadinanza che, in attuazione del programma di sanificazione ambientale del territorio, il giorno 11/09/2017:
– alle ore 9.00, avrà inizio il 2° intervento per la derattizzazione del centro abitato di Corleone, Ficuzza e dell’intero territorio comunale”.
È questo l’avviso diramato dal responsabile del III Settore Giuseppe Gennaro del comune di Corleone.

Comun“Per la derattizzazione – continua l’avviso – saranno utilizzate esche avvelenate del tipo anticoagulante, contenenti: bromadione, denatonium benzoate, coformulanti sostanze appetibili e coloranti.
Alle ore 23,30, avrà inizio il 2° intervento per la disinfestazione larvicida e adulticida del centro abitato di Corleone, Ficuzza e dell’intero territorio comunale.
Per ottenere la massima efficienza e i maggiori risultati, da questa opera di profilassi, si invitano i Cittadini ad un stretta collaborazione con i tecnici addetti. Si consiglia di chiudere gli infissi delle abitazioni durante l’espletamento del servizio di disinfestazione.

venerdì 1 settembre 2017

Ribaudo (Pd): “Firmata la convenzione, a breve ripartirà il servizio di endoscopia all'ospedale di Corleone”

Palermo 1 settembre – “Ci sono voluti quattro mesi di studi, confronti e approfondimenti. Finalmente è stata sottoscritta dal direttore dell’Asp. Dott. Candela e dal direttore del Policlinico Dott. De Nicola la convenzione che consente di attivare il servizio di gastroenterologia all’ospedale di Corleone, grazie anche alla disponibilità del professore specialista Dott. G. Tomasello del Policlinico universitario di Palermo.. Dalla prossima settimana i pazienti ed i degenti non saranno più costretti a spostarsi negli ospedali di Palermo e Partinico per sottoporsi agli esami”. Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo che in questi mesi si è battuto per raggiungere quest’obiettivo.
“Il mio impegno continua – conclude – per ammodernare il servizio di radiologia-tac già obsoleto. Nuovi servizi ed impianti efficienti garantiranno la fruizione da parte dei cittadini del territorio, precondizioni necessarie per un migliore funzionamento dell’ospedale”.