venerdì 11 novembre 2016

giovedì 10 novembre 2016

Comune di Corleone - Approvvigionamento idrico

Assicurare l'approvvigionamento idrico del Comune di Corleone, afflitto da una grave crisi correlata alla complessiva riduzione delle portate necessarie a soddisfare il fabbisogno della popolazione. 

Questa la finalità della riunione presieduta dal Prefetto nella giornata di ieri cui hanno partecipato gli Assessori Regionali alle Infrastrutture e all'Energia e Servizi Essenziali, rappresentanti dell'Assessorato Regionale alla Salute, dell'ASP, del Consorzio di Bonifica 2, dell'ENEL quale Ente gestore dell'invaso Prizzi, dell'Area Metropolitana di Palermo, il Capo Dipartimento Regionale della Protezione Civile, il Vice Presidente dell'AMAP ed i Commissari per la gestione straordinaria del Comune di Corleone. 

Il tavolo - convocato dal Prefetto allo scopo di fornire, rispetto a tale delicata questione afferente un servizio essenziale, ogni utile supporto all'impegno della gestione commissariale, nominata a seguito dello scioglimento dell'amministrazione comunale - ha consentito un'approfondita ricognizione di tutte le informazioni e i dati a disposizione degli Enti a vario titolo coinvolti nella problematica; nell'occasione è stata ribadita l'esigenza di ricorrere in via provvisoria all'approvvigionamento idrico a mezzo di autobotti per fronteggiare, nell'immediatezza, le esigenze di tutta la popolazione assicurando la normale funzionalità del locale ospedale, del centro dialisi e delle scuole. 

Contestualmente sono stati individuati urgenti interventi idonei a determinare un incremento stabile della portata idrica deducibile dal Lago Prizzi, nonché a consentire, mediante la collocazione ed apposito riassetto di sistema di saracinesche, la distribuzione della risorsa idrica sull'intero centro urbano, comprese le zone ove si sono determinati i più gravi disservizi ed i maggiori disagi per la popolazione .

 

                                                                       IL CAPO UFFICIO STAMPA 
                                                                                  (Massocco)

Proiezione del film ERA D’ESTATE della regista Fiorella Infascelli, venerdì 11 novembre 2016 alle ore 21.30 presso il Cine Martorana di Corleone

Nell'ambito della premiazione della terza edizione del Concorso nazionale Quel fresco profumo di libertà, la Direzione Generale per lo Studente del Ministero dell’Istruzione, il Centro studi “Paolo Borsellino” e Rai Cinema, venerdì 11 novembre 2016 alle ore 21.30 presso il Cine Martorana di Corleone (Via Caduti in guerra n. 58) promuovono la proiezione del film ERA D’ESTATE della regista Fiorella Infascelli.



Interverranno
Davide Camarrone, scrittore e giornalista Rai
Elvira Camarrone, attrice
Giuseppe Fiorello, attore (in collegamento Skype)
Sabrina Calvosa, Direzione Generale per lo Studente - MIUR
Rita Borsellino, Centro studi "Paolo Borsellino"

ALLEGATI: LOCANDINA ERA D'ESTATE CORLEONE


Sinossi del film:
L’Asinara, 1985. In una notte come tante sbarcano sull'isola Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con le proprie famiglie. Il trasferimento è improvviso, rapido, non c’è nemmeno tempo di fare i bagagli, d'altronde la minaccia, intercettata dai Carabinieri dell’Ucciardone, è grave: un attentato contro i due giudici e i loro familiari partito dai vertici di Cosa Nostra. È un’estate calda, come non se ne vedevano da tempo, e nella piccola foresteria di Cala D’oliva, i due magistrati e le loro famiglie vivono completamente isolati dalla piccola comunità di civili dell’Asinara, controllati a vista da una pilotina e dalle guardie penitenziare.

Disabili gravissimi, dalla Regione fondi per il distretto sanitario D 40 di Corleone

Arrivano dalla Regione Siciliana quindici milioni di euro per l’assistenza ai disabili gravissimi. Il decreto è del dirigente generale del Dipartimento della Famiglia e delle politiche sociali. I fondi serviranno per l’assistenza a 3682 persone. Le somme sono destinate ai Distretti socio-sanitari.  Poco più di tredici milioni derivano dal Fondo per la non autosufficienza, attraverso cui si attuano appunto prestazioni e servizi per persone non autosufficienti e disabili considerati gravi e gravissimi. Altri due milioni e mezzo sono altri fondi regionali attraverso cui vengono cofinanziati quelli nazionali. La prima tranche di finanziamento, pari all’80%, verrà erogata all’avvio dei progetti, il restante 20% al termine dell’attività e dopo la rendicontazione.

Read more at http://ilmattinodisicilia.it/19634-disabili-gravissimi-dalla-regione-15-milioni-euro/#L6v6EISwsPtQHXm7.99
Arrivano dalla Regione Siciliana quindici milioni di euro per l’assistenza ai disabili gravissimi. Il decreto è del dirigente generale del Dipartimento della Famiglia e delle politiche sociali. I fondi serviranno per l’assistenza a 3682 persone. Le somme sono destinate ai Distretti socio-sanitari.  Poco più di tredici milioni derivano dal Fondo per la non autosufficienza, attraverso cui si attuano appunto prestazioni e servizi per persone non autosufficienti e disabili considerati gravi e gravissimi. Altri due milioni e mezzo sono altri fondi regionali attraverso cui vengono cofinanziati quelli nazionali. La prima tranche di finanziamento, pari all’80%, verrà erogata all’avvio dei progetti, il restante 20% al termine dell’attività e dopo la rendicontazione
Read more at http://ilmattinodisicilia.it/19634-disabili-gravissimi-dalla-regione-15-milioni-euro/#L6v6EISwsPtQHXm7.99
Arrivano dalla Regione Siciliana quindici milioni di euro per l’assistenza ai disabili gravissimi. Il decreto è
del dirigente generale del Dipartimento della Famiglia e delle politiche sociali. I fondi serviranno per
l’assistenza a 3682 persone. Le somme sono destinate ai Distretti socio-sanitari. Poco più di tredici
milioni derivano dal Fondo per la non autosufficienza, attraverso cui si attuano appunto prestazioni e
servizi per persone non autosufficienti e disabili considerati gravi e gravissimi. Altri due milioni e mezzo
sono altri fondi regionali attraverso cui vengono cofinanziati quelli nazionali. La prima tranche di
finanziamento, pari all’80%, verrà erogata all’avvio dei progetti, il restante 20% al termine dell’attività e
dopo la rendicontazione.


Read more at http://ilmattinodisicilia.it/19634-disabili-gravissimi-dalla-regione-15-milioni-euro/#culD0C225AiSBg9s.99

lunedì 7 novembre 2016

Costituzione e Riforma- Referendum: Si e No a confronto”.13 novembre Bisacquino

Domenica 13 novembre, alle ore 16.30, al Teatro comunale di Bisacquino, si terrà l’iniziativa “Costituzione&Riforma- Referendum: Si e No a confronto”, organizzata dai Giovani Democratici del Corleonese.
L’incontro-dibattito vedrà la partecipazione dei Professori Giuseppe Verde e Andrea Piraino, dell’Avv. Giuseppe Bruno e di esponenti di associazioni universitarie: Antonio Di Naro, esponente della Rete Universitaria Nazionale (RUN); Fabrizio Lo Verso, esponente dell’UDU- Unione degli Universitari; Chiara Puccio, del Coordinamento Uniattiva.
Introduce i lavori Pietro Quartararo, Coordinatore del PD del Corleonese, dopo i saluti iniziali di Rosa Guarino, componente dei GD del Corleonese. Modera Irene Contorno, membro dei GD, avviando il dibattito.
Seguiranno gli interventi del Segretario provinciale dei GD Palermo, Antonino Musca, e del Presidente della Direzione Provinciale dei GD Palermo, Roberta Oliva.
Il dibattito è aperto ad interventi e domande dei presenti.
Alcune dichiarazioni dei GD:
Il confronto è indispensabile per la formazione di convincimenti liberi da preconcetti. Invito tutti ad essere presenti domenica pomeriggio a Bisacquino, per ascoltare, per dire la propria e confrontarsi, senza trincerarsi dietro le proprie posizioni. L’informazione prima di tutto!”- afferma Domenico Cortimiglia, giovane corleonese dei GD.
Giorno 4 dicembre noi cittadini saremo chiamati ad esprimerci in merito al referendum costituzionale, consapevoli che la riforma in questione sia complessa e meriti i dovuti approfondimenti”- dice Annalisa La Sala, bisacquinese, dei GD. Aggiunge: “Ritengo dunque che sia fondamentale e doveroso arginare la confusione e fornire al popolo gli strumenti cognitivi necessari per esprimersi, in modo consapevole, su una riforma immensa e per certi versi epocale.”.

 “E’ importante essere tutti presenti il 13 Novembre- afferma Eugenio Provenzano, corleonese, dei GD- Dobbiamo smettere, soprattutto noi giovani, di essere apatici, indifferenti rispetto a ciò che accade. Interessiamoci alle cose importanti: la Costituzione è una cosa seria.”.

Corleone, denunciato un uomo sorpreso a caricare legna da una proprietà privata


La Polizia di Stato, ha intensificato i controlli del territorio per prevenire il fenomeno dei reati predatori soprattutto a seguito di alcuni furti ai danni di aziende agricole, principalmente nel territorio corleonese.
Gli agenti del Commissariato di P.S. “Corleone” con l’ausilio di alcuni equipaggi provenienti dal capolugo hanno effettuato un capillare controllo con particolare attenzione alle zone agricole e rurali. -
Leggi tutto : http://www.palermomania.it/news.php?corleone-denunciato-un-uomo-sorpreso-a-caricare-legna-da-una-proprieta-privata-&id=87046#sthash.zKGTYkEI.dpuf
--
Inviato da Libero Mail per Android