lunedì 2 novembre 2009

MAFIA: SI COSTITUISCE EX POLIZIOTTO ACCUSATO INFORMARE BOSS

(AGI) - Palermo, 2 nov. - Si e' costituito nel carcere di Pagliarelli a Palermo, Vincenzo Di Blasi, il poliziotto (in pensione da qualche mese, dopo essere finito sotto inchiesta) accusato di essere una 'talpa' dei boss. Di Blasi e' indagato con l'accusa di concorso in associazione mafiosa: in aprile la Procura lo aveva sottoposto a fermo, ma il Gip aveva deciso di scarcerarlo, ritenendo gli indizi insufficienti. Il pm Maurizio De Lucia (oggi sostituto della Direzione nazionale antimafia) aveva fatto ricorso e prima il Tribunale del riesame e poi la Cassazione avevano deciso di mandare Di Blasi in carcere. L'ex agente si era pero' irreperibile ed era sfuggito alla cattura da parte dei suoi colleghi della Squadra mobile. Secondo l'accusa, fondata sulle dichiarazioni di pentiti, Di Blasi avrebbe informato le cosche in anticipo rispetto al momento dell'emissione dei provvedimenti di custodia cautelare, consentendo ai mafiosi di sfuggire agli arresti. Adesso la presentazione spontanea in carcere del presunto informatore delle "famiglie".